Cambogia


Cambogia tropicale

La magica isola di Koh Kong


Villaggio di Prek Kraek

Isola di Koh Kong, tramonto

Mangrovie, costa cambogiana

Steng Kao Pao

Isola di Koh Kong

PARTENZA
29/01/2017
RITORNO
08/02/2017
PRE-ESTENSIONE
ESTENSIONE
2a ESTENSIONE
DURATA
11 giorni
PARTECIPANTI
GUIDA

 Sintesi del viaggio


Il viaggio porta alle foci del fiume Steng Kao Pao nei pressi del confine con la Tailandia e prosegue con un soggiorno all’isola tropicale di Koh Kong, incontaminata e coperta di foresta lussureggiante, un paradiso fuori dal flusso turistico dove si visitano anche alcuni interessanti villaggi di pescatori. Si torna quindi sulla costa e si raggiunge Phnom Penh per una visita delle capitale cambogiana e l’imbarco sul volo di rientro.

L’itinerario prevede tratti in barca e  percorsi a piedi non molto impegnativi.

  • Bangkok
  • Koh Kong
  • Steng Kao Pao
  • Koh Kong Island
  • Phnom Penh

 Presentazione del viaggio


L’itinerario prevede tratti in barca e  percorsi a piedi non molto impegnativi.

 Programma del viaggio


1°g.    Domenica 29 gennaio, partenza per Bangkok 
Per raggiungere Bangkok la compagnia suggerita è la Etihad, che offre i voli di rientro dalla Cambogia o da Luang Prabang per chi segue l’estensione in Laos (via Bangkok) con la Bangkok Airways in connessione con l’intercontinentale, consentendo un unico imbarco. Il programma indicato prevede l’utilizzo di Etihad; se si preferisce utilizzare un’altra compagnia, Amitaba potrà predisporre eventuali servizi aggiuntivi che fossero richiesti. Con Etihad sono possibili collegamenti da diverse città italiane; la partenza da Milano Malpensa è alle 10.25 con arrivo ad Abu Dhabi alle 19.40 (per gli orari di altri collegamenti contattare Amitaba); si riparte alle 23.50 per Bangkok.

2°g.    30/1 Bangkok – Koh Kong (Cambogia)  
Arrivo a Bangkok alle 9.05. All’aeroporto è in attesa dei partecipanti presso l’uscita 1 (Door 1) l’autista che con un pulmino privato accompagna i partecipanti fino al confine cambogiano, dove si incontra la guida locale cambogiana. Superate le formalità di frontiera si prosegue per la vicina Koh Kong con un nuovo mezzo, dove si alloggia presso l’hotel Koh Kong City. Il trasferimento è di 396 km e richiede circa 6 ore. Per i pasti, nei pressi dell’hotel vi sono diversi locali tra cui scegliere, incluso il rinomato Cafe Laurent.

3°g.    31/1 Koh Kong, escursione a Steng Kao Pao
Accompagnati dalla guida locale cambogiana, che parla inglese e che seguirà il viaggio fino a Phnom Penh, si effettua un’escursione in barca lungo il fiume Steng Kao Pao entrando tra le foreste del Cardamom. Si sbarca e si imbocca un sentiero che si inerpica nella fitta foresta arrivando a delle belle cascate; raggiunta la sommità del salto d’acqua si gode di una splendida panoramica e si può fare un bagno di un piccolo laghetto alimentato da un’altra piccola cascata. Si fa qui il picnic e si rientra quindi a Koh Kong; il tempo del percorso a piedi va da 2 – 3 ore ad un massimo di 4 per i meno allenati.

4°g.    1/2 Koh Kong – Koh Kong Island 
Ci si imbarca verso le 8 del mattino su di un battello di pescatori. Si segue l’estuario arrivando con circa un’ora di navigazione tra le mangrovie, dove si sosta per una breve passeggiata in un punto dove sono state predisposte delle comode passerelle di legno che consentono di vedere bene il luogo, frequentato dalle famiglie cambogiane. Si prosegue e si sosta per una breve visita ad un interessante villaggio di pescatori costruito su palafitte. Si prosegue quindi per Koh Kong di cui si segue la costa sud arrivando alla spiaggia del Koh Kong Island Resort. Si alloggia in bungalow dotati di bagno; la corrente elettrica viene erogata dalle 17 alle 5 del mattino. Vi è un ristorante che fornisce cibo adatto anche a persone vegetariane, con menù a partire da circa $ 8 – 10.

5°g. – 7°g. (2/2 – 4/2) Koh Kong Island 
Koh Kong è un’isola non ancora intaccata dal turismo, dove si può assaporare la magica tranquillità offerta da un piccolo paradiso tropicale, un luogo perfetto anche per il nuoto pinnato. Il 3/2 al mattino è prevista un’escursione a piedi, ovviamente non obbligatoria…, attraverso la foresta per arrivare alle cascate, un percorso che richiede in tutto al massimo 4 ore. Nel pomeriggio si effettua un’escursione in barca a nord dell’isola per visitare due villaggi di pescatori su palafitte, Prek Kraek ed Alatang, entrambi molto interessanti e decisamente al di fuori del fluire del tempo.

8°g.    5/2 Koh Kong Island – Koh Kong Bay – Phnom Penh 
Si lascia l’isola con la barca e in circa tre ore si torna all’approdo di Koh Kong Bay. Si parte con un pulmino privato per Phnom Penh, che dista 296 km, un percorso di circa 6 ore. Nella parer iniziale si attraversano i monti Cardamoms e una volta raggiunta la strada che arriva da Sihanoukville si prosegue verso nord attraverso le campagne cambogiane fino alla capitale. Giunti a Phnom Penh ci si accomoda presso l’hotel Mystere & Mekong o simile; si incontrano a cena i partecipanti giunti dall’Italia per seguire il programma Cambogia. Etnie, storia e natura.

9°g.    6/2 Phnom Penh  
Utilizzando i riksho a pedali si attraversa la zona centrale della città arrivando al Museo del Genocidio, la scuola che i famigerati khmer adibirono a lager; una visita toccante anche per la vicinanza temporale degli accadimenti, dove si potrà incontrare un sopravvissuto alla follia di quegli anni. Ci si reca poi al “mercato russo”, un interessante bazar coperto dove si trovano anche diversi oggetti da acquistare. Nel pomeriggio ci si reca al Palazzo Reale e alla Pagoda d’Argento, quindi al Museo Nazionale. Si gode del tramonto e si cena su una barca sul Mekong.

10°g.    7/2 Phnom Penh e volo di rientro  
Mattina a disposizione per relax e acquisti; ci si reca in aeroporto dove il volo della Bangkok Airways parte alle 15.35 con arrivo a Bangkok alle 16.45; il volo Ethiad parte per Abu Dhabi alle 20.10 con arrivo alle 0.10.

11°g.    Mercoledì 8 febbraio, arrivo a destinazione  
Si parte da Abu Dhabi per Milano Malpensa alle 2.45 con arrivo alle 6.55; per gli orari di altre connessioni contattare Amitaba.

RICHIESTA INFORMAZIONI

Per qualsiasi domanda e curiosità,
compila tutti i campi del form:

     DOCUMENTI DI VIAGGIO

    PAESI E TRADIZIONI

    Entra nella sezione dedicata agli approfondimenti culturali:

    Angkor, Cambogia

     GALLERIA FOTOGRAFICA

    Isola di Koh Kong
    Villaggio di Prek Kraek
    Isola di Koh Kong, tramonto
    Mangrovie, costa cambogiana
    Steng Kao Pao
    Isola di Koh Kong

    L’iscrizione e la partecipazione al viaggio è regolata dalle Condizioni Generali di Partecipazione; la quota include la polizza “Assistenza sanitaria, rimborso spese mediche e danneggiamento bagaglio” fornita da Europ Assistance, la polizza “Viaggi Rischio Zero” di UnipolSai Assicurazioni e la polizza “Filodiretto Protection” fornita da Nobis Compagnia di Assicurazioni. Le normative (Condizioni Generali e polizze assicurative) sono visibili nel sito di Amitaba e presso il nostro ufficio.

    Amitaba S.r.l. è un operatore turistico legalmente costituito con sede in viale Ca’ Granda, 29 a Milano, iscritto al Registro Imprese della Camera di Commercio di Lecco col numero 313373, REA numero 1623197, partita IVA 13152290154. È autorizzato a svolgere la propria attività con licenza rilasciata con il decreto della Provincia di Milano numero 67762/00 del 30/10/2000. Amitaba S.r.l. ha stipulato ai sensi dell’art. 50 del Codice del Turismo (D.lgs 79/2011) una polizza per la Responsabilità Civile Professionale con la UnipolSai Assicurazioni n. 100073953 per un massimale di € 2.065.000,00.