Tsum, il piccolo Regno

TSUM, IL PICCOLO REGNO HIMALAIANO

Ganesh I e alpeggio

Mu Gompa

Nile e Mu Gompa lontano

Le alte valli di Tsum sono incastonate in una magnifica zona dell’Himalaia, tra i gruppi del Sringi Himal e del possente Ganesh Himal, con il Ganesh I che svetta a 7429 mt e le protegge a sud: grazie alla posizione remota sono sempre rimaste molto isolate e, fino a tempi recenti, formavano un piccolo regno indipendente.

L’area è stata aperta al trekking nel 2008 e tutt’ora viene raggiunta da un numero limitato di appassionati. Per arrivarci si parte a piedi dal distretto di Gorka ad ovest di Katmandu seguendo verso nord il possente fiume Budi Gandaki, che porta fino alle falde del Manaslu, lasciandolo per risalire ad est le gole che si aprono sulla valle di Tsum. Visitare Tsum offre l’opportunità di incontrare, oltre alle splendide valli, alle maestose vette e agli interessanti villaggi che solo il Nepal riesce ad offrirci, un piccolo mondo rimasto al di fuori del tumultuoso divenire del tempo.

Casa a Chhokung Paro

Lamagaon

Monache a Rachen Gompa

La popolazione, di origine tibetana, ha ben preservato costumi e tradizioni; si tramanda che qui venne a meditare anche il grande santo Milarepa (nei pressi di Lamagaon si può visitare l’eremo dove, secondo la tradizione, egli visse). La cultura buddista è molto viva, come si evince anche dalla presenza di molti piccoli monasteri, templi, Chorten e muri Mani (i lunghi muri creati con pietre su cui vengono incisi i mantra) che abbelliscono i sentieri. I Gompa più importanti sono il convento femminile di Rachen e Mu, posto in testa alla valle, da dove si accede all’eremo femminile di Choo Syong. Nella remota vallata che conduce al campo base del Ganesh è molto venerato anche Gumba Lungdang.
A Tsum la pesca e la caccia sono vietate e si trovano diverse specie di animali selvatici, tra cui le ‘blue sheep’ e i daini himalaiani.

Lungo il sentiero che arriva fino al monastero di Mu, situato in fondo alla bella vallata di Tsum, è possibile alloggiare e mangiare nelle semplici locande messe a disposizione dalle ospitali persone che abitano qui. Alcune sono molto spartane, ma con un minimo di adattamento si può evitare di avere con sé l’attrezzatura da campo. Se si estende l’esplorazione anche alla valle del Ganesh, un territorio pressoché disabitato, l’autosufficienza logistica è invece necessaria.

Arrivando a Chule

Verso Gumba Lungdang

Ganesh I (7429 mt)

  INDICE DELLA SEZIONE

  VIAGGI A CALENDARIO

Tutti i nostri viaggi in partenza:

Viaggi in partenza

  VIAGGI IN NEPAL

  RICHIESTA INFORMAZIONI

Per qualsiasi domanda e curiosità,
compila tutti i campi del form: