Clima

Il clima di Myanmar

Il fattore principale che tengono in considerazione i visitatori in Myanmar  il flusso monsonico che interessa i mesi tra giugno ed agosto e porta le piogge in modo maggiore lungo la zona costiera e nell’immediato entroterra, con le precipitazioni più intense che durano solo per una parte di questo periodo. Nei mesi che precedono le piogge, da marzo a maggio, il clima è caldo, soprattutto a maggio quando le temperature massime oscillano tra i 30° e i 39°, con punte di 45° nell’area di Bagan. Negli altri periodi dell’anno le temperature sono gradevolissime con un clima simile a quello mediterraneo.

 

Bagan, Zigon Zedi dal fiume

Lago di Inle

Lago di Inle


Nella parte del Paese poco affetta dai monsoni il clima è sempre relativamente secco, solo la regione collinare del lago di Inle può riservare piogge più frequenti e temperature con punte più basse rispetto alla media nazionale. La media delle precipitazioni varia molto da zona a zona: nella regione del delta dell’Ayeyarwaddy cadono circa 2.500 mm di pioggia all’anno ed a Yangon 2.700 mm; la media delle precipitazioni annue nella zona secca al centro del Paese è inferiore ai 1.000 mm (a Mandalay 840 mm) mentre le aree costiere ricevono il maggior quantitativo di pioggia con una media annuale di oltre 5.000 mm.

  INDICE DELLA SEZIONE

  VIAGGI A CALENDARIO

Tutti i nostri viaggi in partenza:

Viaggi in partenza

  VIAGGI IN MYANMAR

  RICHIESTA INFORMAZIONI

Per qualsiasi domanda e curiosità,
compila tutti i campi del form: