Viaggi su misura

Amitaba offre il suo servizio in un numero limitato di Paesi
Nei luoghi dove siamo tra i migliori esperti

TAILANDIA

Amitaba in Tailandia organizza periodicamente viaggi condotti da nostre guide qualificate, che solitamente hanno delle parti che si svolgono anche in Laos e / o Cambogia, riportati nel Calendario partenze. Siamo a vostra disposizione per organizzare anche viaggi su misura, di gruppo o individuali. Per valutare le diverse possibilità che la Tailandia ci offre, e farsi un’idea sui percorsi a cui potersi ispirare, oltre ai viaggi che si trovano in questa sezione si possono esaminare i viaggi di gruppo eseguiti da Amitaba in Tailandia.

Tutti gli itinerari sono ben calibrati e studiati in ogni dettaglio, ottimi così come sono, e possono essere presi anche come punto di riferimento per ulteriori aggiunte e varianti. Negli itinerari non sono riportati i prezzi perché i costi variano in funzione del numero dei partecipanti, del tipo di servizi richiesti e del prezzo dei voli; sarà nostra cura fornire una valutazione economica in tempi brevi.

Per ogni chiarimento o richiesta, contattateci: amitaba@amitaba.net - tel. 02 33614196

Tailandia, il paese dei mille sorrisi
Viaggio di 10 giorni
Un viaggio alla scoperta delle tradizioni, delle culture gastronomiche, dell'architettura, delle feste, dell'artigianato e delle danze popolari delle due città più grandi del nord della Tailandia: Chiang Mai e Chiang Rai. Il tempo libero e il relax sulle spiagge di Krabi vi daranno modo di godervi a pieno questo paese dai mille sorrisi. Durante questo tour si avrà l'opportunità di scoprire il tempio di Doi Suthep, che si trova in mezzo ad un cortile di forma quadrata, gustare la cena Kantoke all'Old Cultural Center, rilassarsi con lo spettacolo degli elefanti al Campo di Elefanti, visitare la quotidianità dei villaggi etnici delle "donne giraffa" e godersi il relax e l'atmosfera coinvolgente delle spiagge di Krabi. Per ogni chiarimento o richiesta, contattateci: amitaba@amitaba.net - 02 33614196   PROGRAMMA DEL VIAGGIO 1°g.  Arrivo a Chiang Mai - prime visite Arrivo all'aeroporto di Chiang Mai e incontro con la guida. Trasferimento in centro città e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio, visita delle antiche mura della città di Chiang Mai. A seguire visita dei suoi templi principali: il glorioso Wat Suan Dok, che è stato costruito nel XIV sec. all'interno dei giardini del parco del Re Lanna, è da visitare per le numerose pagode bianche di forma piramidale ("chedi") che contengono le ceneri della prima famiglia reale. Il Wat Phra Singh - il tempio buddista più visitato di Chiang Mai - deve invece la sua fama al fatto di aver ospitato il Phra Singh (Budda Leone). Altri due templi buddisti particolarmente venerati sono Wat Chedi Luang e Wat Chiang Mun, considerati tra le strutture più imponenti dell'antica Chiang Mai. In serata, la guida vi porterà presso l'Old Cultural Center dove degusterete la cena tipica del Nord accompagnata da musica e danze tradizionali. Pernottamento in hotel. 2°g. Visita di Chiang Mai Dopo la prima colazione, partenza per la visita del tempo di Doi Suthep, uno dei luoghi più sacri del paese, situato sulle colline sopra la città, dalle quali è possibile avere un meraviglioso panorama. Pranzo in un ristorante tipico. Nel pomeriggio seguirà la visita di alcune fabbriche artigianali di Borsang e Sankampeng, che hanno reso celebre Chiang Mai in tutto il mondo: seta, argento, cotone, gioielli e ombrelli dipinti a mano sono solo alcuni dei tanti oggetti che potrete trovare. In serata, tempo libero senza guida né auto per la visita del Mercato notturno. Pernottamento in hotel. 3°g. Chiang Mai - Chiang Rai Dopo la prima colazione, partenza alle ore 8 da Chiang Mai seguendo la via Fang - vecchio percorso commerciale. Tappa per la visita del Campo di elefanti, dove potrete assistere a uno show dei pachidermi. Qui avrete l'occasione unica di addentrarvi nella foresta sul dorso di questi maestosi animali, lungo percorso della durata di circa un'ora, per poi discendere il fiume Ping con una zattera di bambù. All'arrivo, un carro trainato da buoi vi accompagnerà ad un ristorante tipico per il pranzo. Il viaggio continua a Tathon, dove si discende il fiume Mae Kok fino a Patai con una tipica barca longtail, per poi proseguire a bordo di un veicolo per visitare il villaggio delle "donne giraffa" (villaggio dei Pa Dong Karens, comunità agricola della tribù di collina dedita alla coltivazione di riso, té e tabacco). Qui potrete ammirare alcune donne Pa Dong con il collo allungato dagli anelli d'ottone che portano fin dalla tenera età. Arrivo a Chiang Rai in serata. Pernottamento in hotel. 4°g. Visita di Chiang Rai  Dopo la prima colazione, partenza per la visita del famoso Triangolo d'Oro - una denominazione geografica imprecisa ma d'effetto - divenuto famoso negli anni '70. L'oro era in realtà l'oppio, così soprannominato per via della ricchezza astronomica che generava la produzione di eroina. La mattinata si conclude con la visita del villaggio di Mae Sai, piccola cittadina al confine con il Myanmar (ex Birmania: visto non incluso). Dopo pranzo visita di alcuni villaggi etnici. Pernottamento in hotel. 5°g. Chiang Rai - Krabi Dopo la prima colazione, trasferimento all'aeroporto per il volo verso Krabi - regione caratterizzata dai grandi faraglioni che emergono dal mare e le tante grotte ricche di stalattiti. Tempo libero per rilassarsi sulla spiaggia e pasti liberi. Pernottamento in hotel. 6° - 9°g. Tempo libero a Krabi Da questo momento iniziano le giornate libere di relax sulla spiaggia, con pasti liberi a secondo le proprie preferenze e pernottamento in hotel. 10°g. Krabi - Chiang Mai - Partenza Trasferimento all'aeroporto per il volo di rientro.
Tailandia: relax sulle spiagge bianche
Viaggio di 10 giorni
Questo percorso vi permetterà di scoprire la bellezza della capitale Bangkok e della città di Ayutthaya, riconosciuta dall'UNESCO come Patrimonio Mondiale dell'Umanità, dove scoprirete la Tailandia antica con la splendida architettura del Palazzo Reale e del tempio reale di Wat Phra Si Sanphet. Dopo giorni di viaggio, si arriva all'isola degli angeli di Phuket, dove potrete trascorrere dei momenti veramente rilassanti. La rigogliosa natura delle isolette, le spiagge bellissime e le foreste di cocco attirano migliaia di turisti ogni anno: per questo Phuket è conosciuta come "perla del sud". Per ogni chiarimento o richiesta, contattateci: amitaba@amitaba.net - 02 33614196   PROGRAMMA DEL VIAGGIO 1°g.  Arrivo a Bangkok Arrivo all'aeroporto di Bangkok e incontro con la guida locale. Trasferimento in centro e sistemazione in hotel. Giornata libera per il riposo o per fare un giro per la città. Pernottamento in hotel. 2°g. Visita di Bangkok Dopo la prima colazione, verso le 8 e mezza, partenza per la visita del Gran Palazzo Reale, la residenza ufficiale dei re della Thailandia dal 1785. Questo complesso è contornato da una cerchia di mura lunga 1900 metri e sorge su un'area di 218.400 metri quadrati: viene usato per cerimonie reali come matrimoni, funerali, banchetti di Stato. Si possono ammirare celebri e lussuosi palazzi, come il tempio del Budda di Smeraldo (Wat Phra Kaew), considerato il tempio buddista più sacro, che conserva al suo interno una grande statua di Budda intagliata nella giada. Rientro in hotel. Nel pomeriggio, tempo libero per le attività personali. Pernottamento in hotel. 3°g. Bangkok - Damnoen Saduak - Samphran Elephant Ground - Bangkok Prima colazione in hotel, poi incontro con la guida locale e partenza per la visita delle principali attrazioni di Bangkok. La prima tappa è il mercato sui binari della ferrovia di Maeklong. Questo curioso mercato è soprannominato "mercato a rischio di vita" perché le sue bancarelle sono collegate alla ferrovia Maeklong - Ban Laem, linea ferroviaria corta da e per Mahachai e Maeklong. Il treno quasi le sfiora, ma i commercianti non battono ciglio: si limitano a chiudere gli ombrelloni e spostarsi per consentire il suo passaggio. Terminata la visita, si prosegue per il molo per raggiungere a bordo di una barca longtail il Mercato Galleggiante, attraverso un percorso tra i canali. Il mercato di Damnoen Saduak e Ratchaburi è uno dei mercati galleggianti più popolari in Thailandia. Ogni giorno molti turisti tailandesi e stranieri arrivano qui per fare acquisti, mangiare e assorbire l'atmosfera dei mercati idrici della Thailandia costruiti oltre cento anni fa. A mezzogiorno pranzo al Samphran Elephant Ground & Crocodile Farm, che offre spettacoli di diverso tipo tra cui uno che coinvolge gli elefanti. Nella parte dedicata ai coccodrilli si assiste alla cattura di uno di questi animali con le mani (senza nessun dispositivo di sicurezza). Il Samphran Elephant Ground & Crocodile Farm è stato accreditato dalla CITES nel 1991 come una delle strutture "più pulite e con la miglior gestione dell'ecosistema". Partenza per il rientro a Bangkok e pernottamento in hotel. 4°g. Bangkok - Bang Pa In - Ayutthaya - Bangkok Prima colazione in hotel, incontro con la guida e partenza per la scoperta dell'antica capitale della Thailandia. Il rientro è previsto in crociera, con un pranzo servito a bordo. Dopo un breve tragitto di 60 km a nord di Bangkok si arriva a destinazione a Bang Pa In, palazzo estivo dei re della Thailandia. Dopodiché, visita dello storico parco di Ayutthaya, fondato nell'anno 1350 circa. Ayutthaya divenne la seconda capitale siamese dopo Sukhothai. I punti di forza includono i templi Wat Phra Si Sanphet, Wat Phra Mongkhon Bophit e Wat Phra Mahathat, tutti facilmente visitabili a piedi. Pranzo a buffet a bordo del Grand Pearl Cruise Liner e caffè servito mentre vi godrete le incantevoli viste lungo le rive del fiume, come la colorata Royal Barges House, l'Università Thammasat, l'ospedale Siriraj, il Royal Grand Palace e il grazioso Tempio dell'Aurora, che svetta con la sua guglia di 79 m. accanto al Wat Kanlayanamit, uno dei templi più famosi. Arrivo e sbarco al molo del complesso commerciale River City. Trasferimento in hotel con veicolo con aria condizionata e pernottamento. 5°g. Bangkok - Phuket Dopo la prima colazione, trasferimento all'aeroporto per il volo verso Phuket - spiaggia ideale per prendere il sole, praticare attività in acqua come l'acquascooter, il kayak o il parasailing. Tempo libero per rilassarsi sulla spiaggia. Pasti liberi e pernottamento in hotel. 6° - 9°g. Tempo libero a Phuket Da questo momento iniziano le giornate libere di relax sulla spiaggia, con pasti liberi a secondo le proprie preferenze e pernottamento in hotel. 10°g. Phuket - Bangkok - Partenza Trasferimento all'aeroporto per il volo di rientro.
Tailandia, Laos e Cambogia: Triangolo d’Oro, Mekong e Angkor
Viaggio di 12 giorni
Questo viaggio di 12 giorni propone una visita completa ed equilibrata di una delle aree più interessanti dell’Asia, per conoscerne la natura e i molteplici aspetti archeologici, culturali e di folclore. In Tailandia si visita Chiang Mai e si arriva fino al "triangolo d’oro", da dove si entra in Laos con una crociera di due giorni sul Mekong fino a Luang Prabang, gemma di questo Paese. Si corona il tour con un’approfondita visita dell’immortale sito di Angkor, in Cambogia, indubbiamente una delle aree archeologiche più entusiasmanti al mondo. Si inizia il viaggio da Chiang Rai, una città piacevole da visitare e ricca di siti splendidi, dove si apprezza appieno lo spirito della cultura tailandese; proseguendo, si entra nel leggendario “triangolo d’oro”, al confine con Myanmar e Laos, dove il museo dell’oppio evoca storie e momenti salienti di vicende che non sono di fatto ancora del tutto concluse. Da qui si entra nel Laos nel modo più bello: attraversando il Mekong e seguendone il corso con una crociera di due giorni in un ambiente di straordinaria bellezza, una via fluviale dove si affacciano villaggi di diverse etnie e si vedono ancora persone che filtrano l’acqua alla ricerca dell’oro; oltre le grotte sacre di Pak Ou, colme di statue di Budda, si arriva all’antica capitale laotiana di Luang Prabang, annoverata nel Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Dopo una visita si raggiunge in volo la Cambogia per un’approfondita visita dei siti di Angkor, tra i più significativi al mondo, e si rientra da qui in Italia. Per ogni chiarimento o richiesta, contattateci: amitaba@amitaba.net - 02 33614196   PROGRAMMA DEL VIAGGIO 1°g.  Partenza per la Tailandia 2°g.  Arrivo a Chiang Rai   Giornata di relax per riposarsi dal viaggio. 3°g.  Chiang Rai   A Chiang Rai, dove la parte vecchia della città è molto piacevole da visitare, si trovano diversi siti importanti: Wat Chiang Man, Wat Phra Sing, Wat Chedi Luang e Doi Suthep, posizionato su di un colle da cui si ammira la città. Si dedicano il tardo pomeriggio e la serata per esplorare il grande mercato. 4°g. Chiang Rai – Chiang Saen - Sop Rua (Mekong)   Si parte per Chiang Saen, un’antica capitale che si affaccia sul Mekong; qui si visita l’antico tempio di Wat Chedi Luang e si prosegue oltre il paese entrando nel "triangolo d’oro", dove si visita il piccolo museo dell’oppio e ci si reca ad un punto panoramico nei pressi del confine tra Tailandia, Myanmar e Laos. 5°g. Sop Rua – Ban Houay Hai (Laos) – Pakbeng (Crociera sul Mekong)   Raggiunta Ban Houay Hai, sulla sponda laotiana del Mekong, ci si imbarca su di un vascello privato, confortevole e dotato di servizi, con cui si seguirà il corso del maestoso fiume per i prossimi due giorni. Il Mekong è la principale via di comunicazione tra il Laos settentrionale e Luang Prabang. Si attraversa un ambiente naturale spettacolare su cui si affaccia la semplice vita tradizionale dei villaggi; si approda per una visita e si pranza a bordo. Si prevede di arrivare a Pakbeng dopo circa 7 ore di navigazione, in tempo per una visita del paese, dove vivono persone di etnia Lao, Hmong e Khamu. 6°g.  Pakbeng – Pak Ou – Luang Prabang (Crociera sul Mekong)   Si prosegue lungo il Mekong verso Luang Prabang, che da qui dista ancora circa 160 km, circa 7 ore di navigazione. Lo scenario continua a essere spettacolare. È prevista la sosta alle grotte di Pak Ou, un interessante sito dove in due ampi anfratti nella falesia sono custodite migliaia di statue del Budda. Luang Prabang, l’antica capitale delle dinastie laotiane fondata nel XIV secolo, è un luogo affascinante, designato dall’Unesco come Patrimonio dell’umanità, con pagode dalle proporzioni perfette finemente decorate e affrescate, che gode di un’atmosfera rilassata e piacevole; qui confluiscono diverse etnie che creano un folclore particolare. Si iniziano le visite salendo al monte Phousi, che offre una splendida visuale, e si passa la serata curiosando nel mercato  locale. 7°g.  Luang Prabang   Si inizia la giornata con un’escursione alle cascate di Khouang Si, che distano circa 25 km; lungo la strada si ammirano diversi villaggi e le risaie. Le cascate fluiscono in diversi bacini d’acqua pulita dove ci si può rilassare e fare il bagno. Rientrati nella cittadina, ci si dedica alle visite: il Palazzo Reale, che ora è un museo, e i templi più interessanti, tra cui spicca per le magnifiche decorazioni Wat Xieng Thong, che era il tempio reale. 8°g.  Luang Prabang – Siem Reap   Chi vuole potrà alzarsi presto per osservare la questua dei monaci, che di primo mattino camminano lungo le strade per raccogliere le elemosine. A metà mattina si parte in volo per Siem Reap (Cambogia) e si effettua una visita della cittadina. 9°g. – 10°g. Siem Reap (Angkor)   L’area archeologica è molto vasta e di estremo interesse; la sequenza delle visite viene decisa in loco scegliendo gli orari migliori. Tra i siti più importanti ci si reca a Bantey Srei, la Cittadella delle Donne, stupendo edificio Khmer del X secolo, e ai templi principali di Angkor Wat, Ta Phrom, Bayon e Preah Kan. 11°g.  Siem Reap e volo di rientro   Si utilizza la mattina per completare le visite di Angkor. Nel primo pomeriggio, trasferimento in aeroporto per il volo di ritorno. 12°g.   Arrivo a destinazione
Tailandia, Laos e Cambogia: Crociera sul Mekong e siti storici
Viaggio di 13 giorni
Questo viaggio propone una visita completa ed equilibrata di 13 giorni di una delle aree più interessanti dell’Asia, per conoscerne la natura e i molteplici aspetti archeologici, culturali e di folclore. Partendo dal nord della Tailandia si entra nel Laos navigando sul Mekong, di cui si segue il corso con una crociera di due giorni attraverso un ambiente di straordinaria bellezza fino all’antica capitale laotiana di Luang Prabang, annoverata nel Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Da qui ci si sposta in volo a Ventiane e quindi a Pakse, nel sud del Paese, per raggiungere le evocative rovine di Wat Phou e un’isola del delta interno del Mekong, area di bucolica bellezza. Da Pakse si raggiunge in volo la Cambogia per un’approfondita visita dei siti di Angkor, annoverati tra i più significativi al mondo; ci si reca quindi al lago Tonle Sap, dove sopravvivono stili di vita archetipi, e all’antichissimo sito archeologico di Sambor Prei Kuk, giungendo da qui a Phnom Penh da dove si rientra.   Mekong Angkor Phonm Penh   Per ogni chiarimento o richiesta, contattateci: amitaba@amitaba.net - tel.: 02 33614196   PROGRAMMA DEL VIAGGIO 1°g.  Partenza per la Tailandia  2°g. Bangkok – Chiang Rai – Sop Rua (Mekong)   Arrivo a Bangkok e poi volo per Chiang Rai. Si parte per Chiang Saen, un’antica capitale che si affaccia sul Mekong, dove si visita l’antico tempio di Wat Chedi Luang. Si prosegue oltre il paese entrando nel "triangolo d’oro": qui si visita il piccolo museo dell’oppio e ci si reca ad un punto panoramico nei pressi del confine tra Tailandia, Myanmar e Laos. 3°g. Sop Rua – Ban Houay Hai (Laos) – Pakbeng (Crociera sul Mekong)   Si attraversa il Mekong in barca arrivando in Laos sull’altra sponda a Ban Houay Hai. Qui ci si imbarca su di un vascello confortevole e dotato di servizi, con cui si seguirà il corso del maestoso fiume per i successivi due giorni. Il Mekong è la principale via di comunicazione tra il Laos settentrionale e Luang Prabang. Si attraversa un ambiente naturale spettacolare su cui si affaccia la semplice vita tradizionale dei villaggi; si approda per visitarne due tra i più interessanti. Si prevede di arrivare a Pakbeng, con un tragitto di circa 140 km, nel tardo pomeriggio in tempo per una visita del paese, dove vivono persone di etnia Lao, Hmong e Khamu. 4°g. 29/12 Pakbeng – Pak Ou – Luang Prabang (Crociera sul Mekong)   Si prosegue lungo il Mekong verso Luang Prabang, che da qui dista circa 160 km, con uno scenario che continua ad essere spettacolare. Sosta alle grotte di Pak Ou, un interessante sito dove in due ampi anfratti nella falesia sono custodite migliaia di statue del Buddha. Si giunge infine a Luang Prabang, l’antica capitale delle dinastie laotiane fondata nel XIV secolo. 5°g. Luang Prabang   Luang Prabang è un luogo affascinante designato dall’Unesco come "Patrimonio dell’umanità", con pagode dalle proporzioni perfette finemente decorate e affrescate; qui confluiscono diverse etnie che creano un folclore unico e mercati piacevoli da visitare, immersi in un’atmosfera rilassata e piacevole. La giornata è densa di contenuti: si inizia recandosi al mercato locale e salendo al monte Phousi, che offre una splendida visuale; si visitano poi il Palazzo Reale, che ora è un museo, e i templi più interessanti (oggi ve ne sono circa 30, dei 65 originari), con Wat May, Wat Visoun, che è tra i più antichi, Wat Aham e Wat Xieng Thong, che era il tempio reale. Dopo le 17.00 sulla strada principale inizia il mercato serale, un altro momento ricco e interessante di questa splendida giornata. 6°g. Luang Prabang – Ventiane    Si parte in volo per Ventiane, capitale del Laos. Ventiane è tra la capitali più tranquille al mondo, una piccola città ancora a misura d’uomo edificata lungo una grande ansa del Mekong, che da questa regione e verso sud segna il confine con la Tailandia. Si visitano i siti principali con in templi di Wat Sri Muang, il più frequentato della città, Wat Sisaket, forse il più bello, e Phra Keo, il più antico; quindi Patuxai, memoriale per le vittime della guerra, e That Luang, il sito buddista più importante del Laos che si staglia su di un colle ai bordi della città. 7°g.  Ventiane – Wat Phou – Isola di Deng - Pakse   Si parte in volo al mattino presto per Pakse. Giunti a destinazione, ci si trasferisce a Champasak, un paese poco più a sud sempre sulle sponde del Mekong che dista circa un’ora di guida. Da qui ci si reca alle vicine rovine di Wat Phou, uno dei siti più sorprendenti dell’estremo oriente risalente probabilmente V - VI secolo, che affascina anche per l’aria di mistero che tutt’ora lo pervade. Originariamente era un complesso templare dedicato a Shiva e successivamente trasformato in tempio buddista; i re Khmer ne curarono la manutenzione fino alla caduta del loro impero. Dopo la visita si raggiunge l’isola di Deng sul Mekong. Nel pomeriggio si esplora a piedi l’isola e quindi si raggiunge la cittadina di Pakse. 8°g. Pakse – Siem Reap (Angkor)   Da Pakse ci si imbarca sul volo in partenza per Siem Reap in Cambogia. A destinazione si iniziano le visite delle grandiose rovine di Angkor; l’area archeologica è molto vasta e di estremo interesse. 9°g.  Siem Reap (Angkor)   La sequenza delle visite viene decisa in loco scegliendo gli orari migliori. Tra le visite più importanti ci si reca a Bantey Srei, la Cittadella delle Donne, stupendo edificio Khmer del X secolo, e ai templi principali di Angkor Wat, Ta Phrom, Bayon, Preah Kan. 10°g.  Siem Reap (Angkor) – Kampong Khleang – Kompong Thom   Si lascia Angkor arrivando al lago di Tonle Sap, il più grande della Cambogia, che si esplora utilizzando una barca, potendo così osservare la vita che si svolge su queste acque tra pesca e allevamenti ittici e di coccodrilli; si visita il villaggio su palafitte di Kampong Khleang. Si prosegue il viaggio verso sud est per Kompong Thom. Nel pomeriggio ci si reca a visitare le rovine Khmer di Sambor Prei Kuk, un sito del VII secolo che storicamente precede Angkor. L’area archeologica contiene 3 complessi templari e, ancora immersi nella giungla che la circonda, è stato individuato un vasto numero di templi minori. 11°g.  Khampong Thom – Phnom Penh    Si prosegue il viaggio verso sud per Phnom Penh, capitale della Cambogia, che dista circa 4 ore di guida. Giunti in città ci si reca a visitare il Museo Nazionale, il Palazzo Reale e la Pagoda d’Argento; si gode del tramonto da una barca sul Mekong. 12°g. Phnom Penh – Bangkok e volo di rientro Utilizzando i riksho si effettua una visita della zona centrale della città, per averne una visione d’insieme; ci si reca al Museo del Genocidio e al “mercato russo” per qualche ultimo acquisto. Nel pomeriggio ci si imbarca per Bangkok e da lì sul volo di rientro. 13°g. Arrivo a destinazione